Arredare senza brutte sorprese: ecco come fare!

Arredare la propria casa e personalizzare gli spazi, in modo che tutto sia coerente e in linea con i propri gusti, è un’attività entusiasmante. Ma anche complessa; per questo è importante avere le idee chiare, e procedere per step.
In questo modo si eviteranno sprechi, i tempi di realizzazione e il budget saranno più gestibili, e i risultati migliori.

 

Pianificare i lavori


Per individuare interventi efficaci e scegliere soluzioni adatte è bene pianificare acquisiti e personalizzazioni. Nella stesura del piano di lavoro è utile considerare l’effetto finale di ogni singola iniziativa: non sempre ciò che ci appare bello si addice al mood della nostra casa. In generale, la fretta e l’improvvisazione sono cose da evitare!

 

Vedere nudo, pensare vestito


Bisogna sforzarsi di pensare alla casa come se fosse nuda, e chiedersi
com’è fatta, quante pareti ha, quanto sono grandi e luminosi gli ambienti.
In questo modo ogni stanza riceve la giusta attenzione, e le soluzioni individuate saranno in armonia con il contesto.
Fattori come la luce, la grandezza della parete e la conformazione dell’ambiente sono ad esempio fondamentali nella scelta di una carta da parati, in grado di connotare fortemente l’ambiente in cui viene applicata.

Come “funziona” la casa


TBrown living room with white sofaenere presente la dislocazione degli interruttori, e quella di porte e finestre, compreso lo spazio necessario al loro funzionamento, per evitare di dover fare modifiche una volta finiti i lavori. Per porte e finestre, in particolare, è bene preferire la funzionalità all’estetica strutturale: una porta che non ci piace, ma che si apre nel giusto verso, posizionata nel punto giusto di una parete, non va necessariamente cambiata. Ci sono infatti molti modi per personalizzare o valorizzare una porta, e molte soluzioni per rivestirle o decorarle.

Personalizzare in fantasia


Ora che la casa è stata correttamente impostata nei suoi elementi fondamentali, si può dare libero sfogo alla fantasia, personalizzando ulteriormente gli ambienti con colori, mobili e ogni altro elemento che contribuisca a farci sentire davvero “a casa nostra”.
E a proposito di colori, nel caso le soluzioni più tradizionali non riuscissero a esaudire i vostri desideri più creativi, c’è sempre la possibilità di decorare le pareti con sticker murali, semplici da installare e capaci di rendere speciale e originale ogni stanza.